Sostieni i nostri progetti con il tuo contributo!

SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI CON UNA DONAZIONE

domenica 4 agosto 2013

Progetto “Storie a piedi scalzi”

P13007861_thumb[12]
Le “Storie a piedi scalzi” sono inventate dai bambini, dettate da loro e trascritte dalle Mamme Che Leggono.
Le “Storie a piedi scalzi” nascono quando meno te lo aspetti, mentre te ne stai sdraiato su un prato, accovacciato in un angolo, arrampicato su un albero.
Le “Storie a piedi scalzi” fanno capolino in ogni stagione, come i fiori colorati in Primavera, le zanzare fastidiose in Estate, le foglie secche in Autunno e la neve candida in Inverno.
Ogni tanto vedrete spuntare una “Storia a piedi scalzi” su questo blog, perché a Colette e Culotte piace leggere, ascoltare e inventare storie, proprio come ai bambini e alle bambine che hanno incontrato nel loro mondo di storie matte.
Colette e Culotte sono sicure che le “Storie a piedi scalzi” vi piaceranno… ma fate attenzione: le “Storie a piedi scalzi” sono contagiose e tenete carta e penna accanto a voi… perché appena avrete finito di leggerle verrete assaliti da una gran voglia di scriverne una, cento, mille!
L’unica maniera per guarire è scatenare la fantasia e scrivere la vostra storia a piedi scalzi da soli o con gli amici, al mare o in montagna, quando fa freddo o quando fa caldo… e leggete, leggete, leggete tantissimi libri, amici fidati per scrittori in erba!
Se avete scritto la vostra “Storia a piedi scalzi” e ce la volete inviare, scrivete una mail a:
Inserite il vostro nome, la storia, dove, come e quando l’avete inventata (tipo: mi chiamo Cicoria, ho 72 anni, frequento la seconda elementare e ho inventato la mia storia durante una ventosa giornata d’autunno, sull’amaca di casa mia, mentre mi stavo scaccolando… cose così, giusto per fare un esempio insomma!).
Le “Storie a piedi scalzi” verranno pubblicate sul blog e, a giudizio insindacabile di Colette e Culotte verranno premiate con una pioggerellina di marzo improvvisa e una folata di vento a Ferragosto direttamente a casa vostra.
P.S.
Non sono ammesse lamentele di alcun tipo (ne abbiamo abbastanza dei nostri figli!) e non sarà possibile restituire i premi ricevuti.


STORIE A PIEDI SCALZI GIA' PUBBLICATE


Nessun commento:

Posta un commento

Post recenti